Massaggio ayurvedico

Il Massaggio Ayurvedico

Massaggio Ayurvedico
Massaggio Ayurvedico

Lo scopo del massaggio ayurvedico, proprio come tutti gli altri trattamenti ayurvedici, è contribuire a spezzare e rimuovere le tossine all’interno del corpo. Per tossine (AMA) si intendono le sostanze di scarto che ostruiscono gli Srotas. E ‘attraverso questi canali che i nutrienti e altre sostanze sono trasportate dentro e fuori del nostro corpo. Più a lungo l’Ama si stabilizza nel corpo, più la sua rimozione sarà difficile, e richiederà più tempo .

Nel la terapia ayurvedica possono essere inclusi alcuni o tutti i trattamenti, una dieta corretta, massaggi, formule a base di erbe appositamente composte, terapia yoga così come una corretta gestione dello stile di vita a secondo della propria costituzione.

Nel massaggio ayurvedico è utilizzato l’olio, che è specifico in base al Dosha, il massaggio è un’esperienza intensa, dinamica ed espansiva.

“… una persona, al fine di preservare e promuovere la sua salute in senso positivo e prevenire e curare le sue malattie dovrebbe utilizzare la terapia di massaggio regolarmente”.

Vagbhata (Asthanga Hrdhayam: sutra: 2: 7-8)

 

Tridosha

Vata, Pitta e Kapha, i Tridosha, sono unici in Ayurveda. Una chiara comprensione degli attributi e dei concetti di questi elementi permetterà di comprendere la propria vera natura (in Ayurveda come Prakriti).

Tutti e tre Dosha si trovano in tutto ciò che è materia e quindi in tutte le persone. Essi governano tutte le funzioni biologiche, psicologiche e fisiologiche corrispondenti al “corpo&’Mente’ e ​​agire come componente base e barriera protettiva nel corpo nel suo normale funzionamento. Poiché la combinazione e la proporzione dei tre Dosha variano per ogni persona che conferisce caratteristiche fisiche e psicologiche uniche per ogni individuo. Non esistono due persone che sono o saranno mai esattamente lo stesso e non si può applicare una legge comune a tutti. Il Dosha che è più dominante alla nascita influenzerà la nostra personalità, l’immunità, caratteristiche ecc . E ‘più facile da osservare e identificare i dosha dei bambini in quanto tendono ad agire e rispondere in base alle loro vera natura.

I tre dosha sono forze, e quando si accumulano in eccesso nel corpo, segue spesso disturbo e disagio. Quindi il mezzo principale per gestire un Dosha aggravato o in eccesso è quello di applicare le qualità opposte. Comprendere le caratteristiche di ciascun dosha ci aiuta a determinare i modi adeguati per gestire e pacificare esso. Un Dosha può essere aggravato, normale, o carente. Di solito siamo più preoccupati di un Dosha che è aggravato.

Siamo nati con la nostra costituzione unica (combinazione dei tre Dosha) e questo viene definito Prakriti, che significa ‘prima creazione, la natura o la creatività.’ Tipicamente un Dosha o forse una combinazione di due Dosha sarà predominante. L’attuale stato di equilibrio dei Dosha può essere determinato da una diagnosi ayurvedica. La costituzione di base o Prakriti di ogni individuo è determinato al momento del concepimento e non cambia durante la vita, ma quella rimane inalterata, in quanto è determinato geneticamente. Tuttavia, a causa di cambiamenti nell’ambiente, la combinazione di elementi cambia spesso nel corpo nel corso del tempo. Questi cambiamenti sono identificati da una diagnosi ayurvedica e sono denominate Vikriti. Quando il nostro Vikriti differisce dal nostro Prakriti c’è uno squilibrio e non viviamo secondo la nostra vera natura o. E in questo stato di Vikriti che possiamo incontrare la prima perturbazione in forma di dis-agio o disagio senza capire perché.

Una diagnosi ayurvedica ci aiuta a capire la nostra vera natura e il nostro stato disturbato attuale e possiamo quindi determinare come per tornare alla nostra Prakriti usando una corretta e compatibile dieta e stile di vita, che è il trattamento temporaneo per rimuovere l’eccesso di Dosha e le tossine dal nostro ‘Corpo ‘e’ Mente ‘.. Questo è ​​raggiungere l’equilibrio. Ciò che è giusto per una persona non sarà necessariamente corretto per l’altro e la bellezza dell’Ayurveda è comprendere e spiegare queste leggi naturali.

Spiegazione dei 3 Dosha:

‘Vata Dosha‘ – Le qualità Vata sono proprie dell’aria e dell’etere: leggero, secco, agitato, chiaro, attivo e freddo. Può essere tradotto come movimento. Ciò che si muove è definito come ‘Vata’. Supporta gli altri due Dosha. Essa disciplina anche il nostro equilibrio sensoriale e mentale e promuove l’adattabilità e la comprensione mentale. Vata controlla il movimento del sangue nel sistema circolatorio, aria nel sistema respiratorio, e escrezioni fuori del nostro corpo. Esso controlla il sistema nervoso e trasporta le sostanze nutritive alle cellule eai tessuti per il metabolismo. Controlla i pensieri e le attività della mente. Gli intestini sono la sede di Vata..

‘Pitta Dosha’ – Le qualità Pitta sono quelle del fuoco con un po’ di acqua: caldo, leggermente viscoso, affilato, ardente, penetrante e acido E ‘responsabile di tutte le trasformazioni chimiche e metaboliche del corpo. Essa disciplina anche la nostra digestione mentale e la nostra capacità di percepire la realtà e capire le cose. Le sue sedi sono l’intestino tenue, stomaco, ghiandole sudoripare, il sangue, i grassi, gli occhi e la pelle .

‘Kapha Dosha’ – è Le qualità Kapha sono quelle della terra e dell’acqua: forte, stabile, amabile, lento, morbido, oleoso e umido. Esso fornisce corpo e sostanza e dà sostegno. Esso fornisce supporto emotivo nella vita e regola tali tratti emotivi positivi come l’amore, la compassione, la modestia, la pazienza e il perdono. Riempie gli spazi nel corpo, dando biologicamente forza, vigore e vitalità. Il torace è la sede di Kapha.

 

MASSAGGIO (Abhianga-Abbyanga)

MAssaggio Abhianga-Abbyanga
Massaggio Abhianga

Nel massaggio ayurvedico Il trattamento viene fatto in maniera tradizionale con applicazione di oli vegetali medicati. La selezione di olio dipende dalle condizioni del soggetto. Ogni olio è preparato 10-50 erbe diverse. Gli oli vengono applicati e il massaggio dura dai 30 minuti a un’ora a seconda delle malattie, la costituzione del corpo, età e altri fattori di salute. Il massaggio e altri trattamenti olio possono essere fatti per un giorno o per un corso di 3, 5, 7, 14 o 21 giorni a seconda della condizione del soggetto.

Il massaggio sincronizzato è utile nella prevenzione , curare reumatismi, migliorare la consistenza fisica, migliorare la vista, indurre il sonno , aumentando il senso generale di benessere. Migliora il colorito e fornisce morbidezza alla pelle.

Il massaggio ayurvedico aiuta a far circolare i fluidi vitali e ad eliminare i materiali di rifiuto del corpo e della mente. L’antica “Scienza della vita” (Ayurveda) indiana, considera il massaggio ayurvedico una tecnica essenziale per mantenere l’uomo in salute e con un aspetto giovane, con una pelle liscia e una capigliatura luminosa. Questa convinzione è così radicata che, ancor oggi, gli indiani praticano le manipolazioni ayurvediche come parte della routine quotidiana.

E’ importante quindi impararne la corretta manualità, la filosofia su cui si basa al fine di poter svolgere un appropriato Trattamento Ayurvedico.

La Dott.sa Sadbhawna Bhardwaj, (figlia del noto prof. Arya B. Bhardwaj), insieme al maestro Riccardo Mentasti insegnano e praticano da molti da anni questa antica e affascinante tecnica di massaggio indiana.

 

Come si pratica

Con olii specifici per ogni singolo dosha, cioè per ogni tipologia psicofisica. Chi è magro, brillante e freddoloso, per esempio ha come dosha dominante Vata ed è trattato con olio tridosha (sesamo). Chi è caloroso, di struttura fisica forte, iperattivo, appartiene al tipo Pitta e viene trattato con olii di erbe indiane. Infine chi tende al soprappeso ed ha un carattere conciliante è un tipo Kapha: per lui olii di girasole o mais. Le manipolazioni sono diverse per l’uomo e per la donna, l’ambiente è luminoso e silenzioso. A trattamento ultimato, il ricevente riposa a occhi chiusi per favorire la penetrazione delle sostanze. Viene eseguito in alcuni istituti estetici, studi di massaggiatori e nei centri ove si pratica il panchkarma (un insieme di pratiche di purificazione), ma andrebbe anche completato da massaggi quotidiani in versione fai-da-te.

 

Come agisce

Purificando il corpo e riequilibrando i suoi centri energetici (marma & chakra) ristabilisce quell’armonia psico-fisica che è alla base della salute e della bellezza.

 

Che effetti ha

Disintossica, riequilibra, dà un senso di benessere, migliora le funzioni corporee (digestione, motilità intestinale, sudorazione) e rende più belli pelle e capelli. E’ utile al trattamento di molte malattie ostinate, le quali sarebbero altrimenti incurabili. Aiuta a mantenere il corpo giovane; la pelle, i muscoli, le arterie, le vene, il sistema linfatico, il sistema nervoso e tutto l’organismo riceve grande beneficio, rafforzando il sistema immunitario.

 

A chi è consigliato

  • A chi vuole prevenire l’invecchiamento estetico ed organico.
  • Ideale nei cambi di stagione per aiutare il corpo ad eliminare le tossine.
  • Il massaggio è la tecnica più antica conosciuta dall’uomo per alleviare il dolore e la sofferenza.
  • Dal suo originario istinto naturale, si è evoluta nella consapevolezza umana attraverso un’antica saggezza.

 

Il trattamento ayurvedico è indicato in particolare per…

Mal di testa, sciatalgia, artrosi cervicale, reumatismi, dolori lombari, stress, ansietà, insonnia, depressione, rilassante, rinvigorente, decontratturante, trattamento sistematico delle ritenzioni, problemi muscolari, prevenzione infiammazioni articolari, lenisce i dolori derivanti da artrite e mestruazioni dolorose, assenza di effetti collaterali o secondari.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...